Parlando all’anima 2

Divento un’ascetico, un cavaliere errante,  in cerca di una figura,  di un mio riflesso perché hanno fatto tirare i lembi della mia anima da cavalli imbizzarriti.
Nello strapparsi non ho sofferto il dolore, ma il distacco da essa.
image

Annunci