L’anima sulle montagne russe.

luna-park-abbandonato-264247_tnGente, parole rotte e gesti incompresi                                                                    aria gelida tra i capelli arruffati                                                                            fingo sorrisi e sguardi non regalati.

Curvo la linea delle labbra mentre quella dell’anima resta piatta
la festa continua, forse mai iniziata
resta il retrogusto acre dell’effimero
il carpe diem che non esiste.
L’attimo è un passo avanti a noi                                                                 irraggiungibile su montagne russe,
resta il freddo dentro e il vuoto fuori.
Attendo un’altra festa
un’altro gettone
un’altro giro
nel luna park della vita.

Annunci