Ragazze da evitare!

spaghetti_fashion logo non si dice piacereOggi scriverò contro le mie care donzelle, mi dispiace per tutte quelle che si rivedranno in queste righe e ad essere sincera ci sono anche io, o meglio una parte di me. Ci sono donne appiccicose, lamentose, troppo attive o troppo sedentarie, donne che ruttano, bevono e si addormentano in macchina, altre che parlano usando troppi se nella stessa frase, altre che spendono soldi solo in scarpe e risparmiano dal dentista, altre donne però peggiorano in coppia. Scrivere con oggettività questa volta diventa più difficile, perchè noi donne sappiamo essere, e posso anche includermi, delle grandissime “rompiballe”. Gli uomini mancano spesso di tatto e peccano di ingenuità. 

La bambolina

Lei quella che dorme con Hello Kitty! Appena vede un bimbo o un cagnolino gli balza incontro trascinandovi dietro, “purupu-petette” è la sua frase d’effetto. Questa donna non è dolce è sono pericolosa. Vivrete nel mondo Disney Channel, scordatevi il sogno erotico della ragazza sexy con i codini alti e la gonna scozzese perché il sesso sarà solo farsi le coccoline. In pubblico voi non sarete altro che il suo orsacchiotto, bellicoso. Non lasciatevi intenerire, la bambolina ha scelto di essere indifesa, è quella che aspetta il principe azzurro per sempre. Disegna cuoricini dovunque, su tutte le i, al posto della virgola, e anche sulla firma. Se riconoscete in lei la vostra lady, e non sapete come allontanarla, ad un appuntamento scegliete di uscire con il ciucciariello (la macchina del nonno) e lasciate il cavallo bianco a casa!

La possessiva

Una evergreen, c’è sempre stata e continuerà ad esserci in tutti i posti e in tutti i luoghi in tutti i laghi, dietro ogni angolo, sopra e sotto il letto! La donna che non ti lascia mai solo, ti controlla il telefono, il portafogli e gli amici. Molto, molto insicura, ha paura di non essere all’altezza della reazione e di perdere in qualsiasi momento il proprio uomo. Dimenticatevi le uscite con gli amici, il bowling e i posti affollati, se siete fortunati vi subirete solo “qualche” chiamata di controllo. La possessiva sarà la migliore amica di vostra madre, gelosa anche del vostro passato. Per allontanarla, non avreste mai dovuto incontrarla!

 

L’apatica coatta!

Apatica nel carattere e apatica tra le lenzuola. La ragazza che non ha un’idea, che non sa prendere posizione, che si lascia trasportare dagli eventi, che a qualsiasi domanda risponde “Fa tu”, che  sta ancora decidendo quale personalità interpretare. Il vostro rapporto sarà come quello della Gerini e Verdoni in viaggi di nozze, togliendo il sesso. Tutti i giorni la stessa cosa, la stessa musica, “stamo a scarseggià de situazioni” sarà l’altra frase tipo. Non andrà mai bene niente perché è sommersa da una nube di noia. Se volete allontanarla fate come lei, si annoierà della noia stessa.

La dittatrice

L’esatto opposto dell’apatica. Quella che vuol avere il controllo di qualsiasi cosa, che obbliga il proprio partner a fare / dire / indossare quello che lei crede sia più adatto. La dittatrice è la classica frustrata della vita. La principessa non sul pisello, ma su un letto da fachiro. Agisce e reagisce secondo i suoi personali ragionamenti, senza nemmeno confrontarsi con terzi, i quali molte volte sono “vittime” della sua ira o anche, perché no, della sua serenità. La donna dittatrice spesso tende ad auto crearsi stati d’animo, o situazioni di vita amari, tristi o anche incasinati. Vive della sua tragicità, ed ama le discussioni, perché ama dover sempre dire la sua, è una donna che parla molto, e soprattutto parla per lui, una che organizza anche il colore dei calzini nel cassetto. Sbarazzatevene subito, come?! Regalatele un documentario su Hitler.

 

L’isterica – ansiosa

Beccata!! Non lo so,  se per natura genetica, o per causa degli ormoni altalenanti che scorrazzano nel nostro corpo, ma tutte noi, bene o male, siamo delle pazze isteriche. Chi più frequentemente, e chi solo una volta al mese, è a modo suo isterica. C’è chi sta peggio, chi vive di sbruffi, urli e pianti tutti i giorni. Con i suoi isterismi è capace di far vivere a chi ha a che fare con lei, momenti di vero e proprio panico misto a disagio.Non esistono per lei, parametri di ansietà.Il batticuore è assicurato, comincia a diventare tutta rossa, le comincia a pulsare la vena, la fronte le si corruccia, gli occhi si riempono di sangue, diventano cattivi e lucidi di isteria. Sorride poco e se lo fa crea un filo di tensione, pronto ad esplodere. Regalatele un bel massaggio rilassante e se è davvero messa male un’intera giornata in una spa.

Ps: l’ultima frase contiene messaggi subliminali personali 😉

Annunci