Facebook. 10 anni da leoni o da pecore.

image

Vi ricordate la vostra vita prima di Facebook?
Il 4 febbraio di 10 anni fa Marck Zuckerberg ideò nella sua piccola stanza, al college di Harvard un sistema interattivo sociale che ora conta più di un miliardo di utenti registrati. Facebook, per quanto vorremmo criticarlo e snobbarlo, ci piace.image

Tutti noi su Facebook abbiamo più di 100 amici ma ne conosciamo solo 30, è il più grande strumento di condivisione e soprattutto riesce a mantenere I contatti esterni alla sfera personale. Le email e gli SMS costituiscono un modo di comunicare piuttosto vecchio, un ragazzo non ti chiede più il numero di telefono ma ti invia la richiesta di amicizia. Facebook ha cambiato il nostro modo di usare la rete, ma ha un lato oscuro molto ingombrante. Noi utenti siamo un prodotto, senza privacy e malati di dipendeza sociale, l’ultima parola non spetta mai a noi e dimentichiamo a volte che il nostro profilo non rappresenta la nostra vita. Due su tre coppie litigano per Facebook. Dobbiamo soprattutto dire che è cambiato il modo in cui ci informiamo o creiamo notizie. I social media sono un luogo dove le notizie possono essere create e trovate. Pensare che una notizia potesse diventare tale anche senza passare dalla penna di un giornalista o dalla pagina di un giornale era impossibile in un’era pre-internet. Facebook e tutte le piattaforme digitali hanno contribuito ad ampliare questo fenomeno. Twitter è il social per le notizie ma Facebook è il luogo dove avvengono le notizie. Si da sempre più importanza all’informazione, c’è una nuova app Paper. Non ancora disponibile in Italia, con Paper, puoi leggere ed informarti, al momento si possono solo decidere quali canali visualizzare, sfogliando tra le 19 carte che rappresentano le sezioni, dalle news di attualità di Headlines a quelle tecnologiche di Tech, dal gossip di Pop Life, alla cucina, teatro e tanto altro, si possono vedere anche solo i post degli amici, è insomma un modo più complesso di usare Facebook. C’è un’altra sorpresa per il decimo anniversario, Facebook ha creato “A Look Back”, un video personalizzato che raccoglie i momenti più significativi che ciascuna persona ha condiviso sulla propria timeline, dal momento della sua iscrizione fino ad oggi. Siete curiosi di vedere il vostro filmato personale? Non dovete far altro che cliccare qui.

Annunci