Storie raccontate da Google Earth!

Ho cambiato nel corso degli anni: 5 case, 4 paesi, 7 numeri di telefono, 2 amiche del cuore, 20 canarini ma, non ho più mio nonno.
Internet è la fonte più aggiornata,  dove trovi di tutto, ogni desiderio, perversione, giocattolo, libro. Tra le scoperte più innovative, Google Earth, il satellite che ci spia. Le foto mostrano il mondo nei particolari. E a volte raccontano delle storie. E’ quello che è successo nella settimana di San Valentino. In un campo agricolo di Cordoba, in Argentina, è stata fotografata dall’alto un’immagine di una chitarra, questa non è solo una delle immagini più strane catturate da Google Earth, ma rappresenta un pegno d’amore. Un’intera foresta con la forma dello strumento a corde, dedicata da un agricoltore argentino Pedro Martin Ureta, a sua moglie, persa tragicamente nel 1977 per un aneurisma cerebrale all’età di 25 anni. Lei voleva una foresta a forma di chiatarra, e Pedro ha realizzato il suo sogno, piantando 7.000 cipressi ed eucalipti 40 anni fa, dando vita al monumento in onore del suo amore che è visibile ancora oggi.

foresta_chitarra

Anche io, su internt ho trovato la mia storia, ho ritrovato mio nonno. Navigando su Google Maps, percorrendo le strade appartenute alla mia infanzia, rivedo il vialetto di rose, il ruscello, la distesa di terreno verdeggiante, il casolare, lui. La telecamerina sull’automobile Google mi regala un momento vissuto da due occhi di bambina. Mio nonno,  fermo al portone, ignaro della fotografia scattata, sorride. A volte molti ricordi sembrano sbiadire, anche I più preziosi, li vedi modificati e ti senti persa. Quando non riesci a ricordare una voce, o un sorriso, oppure semplicemente non riesci a rivivere la tua storia, bisogna tenere sempre aperta la porta della memoria. Se non sì è pronti, va bene anche una piccola finestra. Il tempo su internet si è fermato per me, per regalarmi ogni volta, l’emozione di un amore insostituibile.  Mio nonno mi raggiunge nella mia altra casa, quella che non cambierò mai, quella dove tutti possono entrare senza disturbare, internet.

Annunci