Come quando, ti rivuoi.

Come quando stendi un velo di miele su una fetta di pane caldo. Appena sveglia.

Come quando guidi alle 4.30 di notte. Libera e senza una meta con gli occhi velati, mentre pensi che domani è 21 Maggio

Come quando hai voglia di concerti. E di una coroncina tempestata di strass mentre balli. E di uno zaino sulla spalla, te e Londra.

Come quando hai deciso che sarà Buena Vida, il prossimo.

Come quando ti dedichi da sola un un gelato, e sorridi allo specchio del camerino di Zara per i tuoi baffi viola, al sapore di amarena.

Come quando per quanto io possa amare i tacchi, alti, trovo che i piedi nudi con due passate di smalto rosso siano qualcosa da perderci la testa.

Come quando ascolti Don’t Stop Believe dei Journey. A palla e a pelle (e Spotify, diciamocelo, è una figata pazzesca).

Come quando ho voglia di biscotti fatta in casa. Ma che sia a prova di me quindi se avete qualche ricetta di quelle veloci e facili e che non mi obbligano a traslocare dalla tana del bianconiglio io sono qui.

Come quando ti chiedi, tra quanti giorni sarà venerdì.

Come quando pensi che sarebbe bello andare sulle giostre. E sulle montagne russe. E mangiare zucchero filato, oggi pomeriggio.

Come quando lasci appassire le rose. Per renderle eterne. Per ricordare il momento.

Come quando ti ricordi di un bacio. Con un ti amo in riva al mare. Sotto la pioggia.

Come quando ”Non è vero che andrà sempre tutto bene ma non siete obbligati a stare da soli”.

Come quando hai solo voglia di concederti. Illuminarti e ispirarti. Dinnanzi un tramonto con la tua macchina fotografica preferita.

Come quando non smetti di di voler bene a quella persona, senza smettere, di volerti bene!

annie_by_lkt95-d7j3sjn

Annunci