Archivio tag: poesia

Nuda tra subordinazione e trasformazione

Quelle come me non sono mai state facili da gestire, sembrano semplici, dagli occhi grandi, piccole. Ma quelle come me fluttuano, con una sigaretta tra le dita e il volante sotto l’altro palmo.… Continua a leggere

Vota:

Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie.

Le stagioni di mezzo hanno una loro dignità, aiutano ad abituarti al freddo pungente o all’estate troppo afosa. Così come le storie d’amore di mezzo. E gli amori in autunno stanno come le… Continua a leggere

Vota:

Il destino. L’amore. Una poesia.

Mentre scrivo distendo i piedi, bevo tè bianco caldo e in sottofondo c’è: “Just Be” di Paloma Faith. Mentre leggete imitate il mio rituale e imitate anche il rituale dell’amore. Il destino. Il… Continua a leggere

Vota:

Fragile briciola.

Le gambe molli affondano, tra i brandelli di cuore silenzi assordanti, nelle tasche una piccola briciola pesa come marmo, inerme la sognatrice resta a guardare i sorrisi che si scagliano in faccia come… Continua a leggere

Vota:

Cuore spinato

Guardo il mio riflesso alla finestra,  le stelle più non brillano,  l’abitudine dei sorrisi svanisce dietro nuvole grigie. La rabbia, la tristezza, non trovano parole, solo battiti ritmici dati da steli di rose… Continua a leggere

Vota:

Sogni d’oro o di terra.

Ti risvegli da sogni semplici ai quali do significati sempre diversi, mille sfumature in una serie di segni neri. Il possibile che non si può realizzare mi fa sorridere e mi fa piangere.… Continua a leggere

Vota:

Molli come nuvole.

Siamo nuvole trasportate dal vento. Nell’immenso lasciamo pezzi che si mescolano ad altri, li perdiamo per poi ritrovarli deformati.

Vota:

Un natale diverso

  Le luci brillano alle finestre nascondendo occhi stanchi e cuori soli,                          il vischio alle porte canta a baci rassegnati di… Continua a leggere

Vota:

L’anima sulle montagne russe.

Gente, parole rotte e gesti incompresi                                                        … Continua a leggere

Vota:

Le donne trasparenti. ANORESSIA

Dal corpo trasparente, lasci in mostra le vene e le arterie. Esile e fragile sei curva allo specchio, spigolosa, giaci tra ossa e brividi. Dal tuo viso scende una goccia pura e pesante,… Continua a leggere

Vota:

Ai miei nonni

  La brina accarezza le mie notti come mani cristallizzate nel tempo. Clinicamente mi gonfio il ventre di malinconia, perché Novembre mi riporta a voi costantemente. Attendo il sole che pulisca l’atmosfera dall’inverno… Continua a leggere

Vota: